dna |  focus on |  pedemontana 2019 |  progetti |  newsletter |  contatti
 
client: Premio Giorgio Lago | work: ufficio stampa
       1  |  2  |  3  |  4




Premio Giorgio Lago

L’edizione 2011 del prestigioso riconoscimento dedicato al giornalista veneto, è stata proposta con una formula radicalmente rinnovata. Il premio, ampliato alle sezioni cultura, sport, giornalismo, impresa e volontariato, è stato assegnato a 5 interpreti del Nordest.

 

Massimiliano Alajmo, Fabio Capello, Toni Capuozzo, Fabio Franceschi, Protezione Civile Associazione Nazionale Alpini, sezione di Trento. Sono questi i vincitori del Premio Giorgio Lago, edizione 2011. Un riconoscimento dedicato a 5 interpreti del Nordest, rispettivamente per le sezioni cultura, sport, giornalismo, impresa e volontariato.

 

Nato nel 2005, il Premio è stato riservato per alcuni anni allo specifico ambito del giornalismo, mentre dall’edizione 2011, la nuova formula ha l’obiettivo di segnalare all’attenzione pubblica quelle figure che interpretano fattivamente i valori del Nordest, di cui Giorgio Lago è stato precursore.

Consegnato ufficialmente a Castelfranco Veneto, nella città in cui il giornalista ha trascorso gran parte della sua vita, il premio è frutto del lavoro del comitato promotore, composto dall’Associazione Amici di Giorgio Lago, dal Comune di Castelfranco Veneto e da Nordesteuropa.it, in collaborazione con la famiglia e il Centro Studi dell’Università di Padova intitolato al giornalista, oltre che con l’importante sostegno di Veneto Banca.

 

La giuria, guidata da Luigino Rossi - editore di Lago al Gazzettino - ha selezionato la straordinaria rosa di vincitori contando sul contributo di Gabriella Belli, direttore del MART di Rovereto, Francesco Lago, figlio di Giorgio, Francesco Jori, vicedirettore del Centro Interdipartimentale di Ricerca e Servizi Giorgio Lago, Giannola Nonino, ad Nonino Distillatori spa, Andrea Tomat, presidente di Confindustria Veneto, Flavio Trinca, presidente di Veneto Banca, Giancarlo Saran, Assessore alla Cultura della Città di Castelfranco Veneto, Giuseppe Zaccaria, rettore dell’Università di Padova, e Filiberto Zovico, editore di Nordesteuropa.it.

 

Il progetto intende ricordare la figura e il lavoro di Lago, scomparso nel 2005, per 12 anni direttore de Il Gazzettino e successivamente editorialista de La Repubblica e delle testate del gruppo l’Espresso, impegnato anche nella scrittura politica con una straordinaria capacità di analisi del suo territorio, ma soprattutto, ha l’obiettivo di valorizzare gli attori di quest’area del paese, spesso laboratorio di innovazione.

AZIONI E STRUMENTI

- coordinamento dell’evento
-
gestione della rete di progetto
-
attivazione e coinvolgimento del territorio
-
ufficio stampa e pr




  << Ritorna a Premio Giorgio Lago
corso mazzini 46 . montebelluna tv . tel 0423 614209 .  P.I. 03172400263 - Web agency Active121 - strategia web