dna |  focus on |  pedemontana 2019 |  progetti |  newsletter |  contatti
 
Newsletter
Per informazioni sui nostri progetti e notizie sugli eventi che promuoviamo lascia i tuoi dati
 
 
UN MARCHIO D'AREA COSTRUITO CON IL TERRITORIO
Un concorso dedicato alle scuole ha selezionato il simbolo. Ora un contest online per la ricerca del nome: fino al 10 aprile si raccolgono le proposte per l'area Pedemontana del Grappa e Asolano.



Realizzare un marchio d’area con la partecipazione del territorio: cittadini, studenti, operatori e amanti della Pedemontana del Grappa e dell’Asolano. 
Questo l’obiettivo del percorso attivato dall’IPA Diapason e coordinato da Frontiere, per costruire un nuovo racconto del territorio, finalizzato alla promozione turistica e alla crescita del senso di appartenenza tra i cittadini. 
Il primo passo è stato un concorso di idee rivolto alle scuole per la ricerca del simbolo, ora un contest online invita tutti ad individuare un nuovo nome per il territorio trevigiano, incastonato tra Brenta e Piave, dove il paesaggio è frutto di una incredibile mixitè di eccellenze: dal borgo di Asolo alla testimonianza di Canova e Palladio, dal Massiccio del Grappa allo scenario dei colli, fino alla storia d'impresa, legata ad artigianato e innovazione.
Il progetto e il percorso di comunicazione sono stati ideati per stimolare coinvolgimento e interazione diretta nella definizione del nuovo piano di sviluppo locale, facendo ricorso non solo alla partecipazione, ma alla forza dell'intelligenza collettiva e della co-creazione, alla collaborazione tra cittadini e istituzioni, tra sapere esperto e sapere diffuso, tra specializzazione e sensibilità territoriali. 

Fra gli oltre 100 elaborati pervenuti attraverso il concorso di idee dalle scuole secondarie di primo e secondo grado, i tre finalisti sono stati selezionati da una commissione composta dai rappresentanti dell’IPA e da esperti del settore marketing territoriale e comunicazione. 
La proposta vincitrice (immagine in alto) è frutto del lavoro di Fabrizio Gambaretto, un ragazzo di terza media della scuola di Crespano. Attraverso un unico segno, semplice e impattante, la proposta coinvolge nel racconto iconografico elementi naturali e architettonici, suggerendo il profilo montuoso del Massiccio del Grappa e delle colline sottostanti, insieme alla Rocca di Asolo e al Tempio di Canova, a evocare l’intero patrimonio paesaggistico e culturale.
Alla scuola vincitrice è stato attribuito un premio di 1.500 euro da destinare all’acquisto di libri e attrezzature, mentre alla scuola media di Asolo, da cui provengono i gruppi di alunni che si sono aggiudicati il secondo e terzo premio, è stato assegnato un riconoscimento in denaro rispettivamente di 1.000 e di 500 euro.

La seconda tappa per arrivare al marchio d’area è un contest online, aperto a tutti fino al 10 aprile, per la ricerca di un nome che identifichi l'area Pedemontana del Grappa e Asolano. La partecipazione al contest passa per la compilazione di un form online, disponibile al sito www.intesadiapason.it, in cui inserire la proposta di nome per il territorio e una breve motivazione che ne spieghi il senso. La proposta vincitrice si aggiudicherà un premio di 500 euro o un soggiorno nel territorio per il corrispondente valore.

Il contest è una sfida coinvolgente, in particolare per i residenti e gli “amanti” del territorio, ma anche una proposta che nasce dalla volontà di valorizzare l’intelligenza collettiva. «Se il concorso di idee è stato occasione per approfondire la conoscenza del territorio nelle nostre scuole - spiega il presidente del Comitato di coordinamento Italo Bosa - il contest vuole essere uno “spazio” per condividere e mettere in circolo le idee sul nostro territorio». Per questa ragione le proposte saranno tutte pubblicate mano a mano che arrivano, favorendo un processo di creazione condivisa.
 «Il turismo - spiega Mauro Migliorini, presidente del tavolo di concertazione dell’Ipa – è una delle leve di sviluppo del territorio e il progetto “marchio d’area” invita tutti a riflettere sulle sue potenzialità, spesso non del tutto esplorate».

La presentazione del marchio d’area è prevista per maggio 2015, attraverso una esposizione che valorizzi l’intero percorso e chi vi ha preso parte, ovvero gli elaborati proposti dagli studenti e le proposte che saranno raccolte con il contest online. Per arrivare alla elaborazione definitiva del marchio, il simbolo e il nome individuati saranno ottimizzati con la collaborazione di esperti in comunicazione e marketing territoriale. 

Partecipa al contest su www.intesadiapason.it



Scarica: CONTEST_ONLINE_LOCANDINA.pdf
Scarica: MARCHIO_comunicato_10.02.2015.pdf
corso mazzini 46 . montebelluna tv . tel 0423 614209 .  P.I. 03172400263 - Web agency Active121 - strategia web